Euro 2016: Italia qualificata e il C.T. Conte guarda già agli ottavi del 27 giugno a Parigi. Contro l’Irlanda il 23 ampio turnover. Oggi alle 21 Romania-Albania e Svizzera Austria

(Teleborsa) – Archiviata la pratica qualificazioni, l’Italia è prima comunque del Gruppo E, il C.T. Antonio Conte guarda a mercoledì 23 giugno quando alle 21 gli Azzurri affronteranno l’Irlanda nello stadio di Villeneuve D’Ascq, uno dei centri principali della Metropoli europea di Lille, il più grande dopo la stessa Lille. Intenzionato a dare spazio a chi fino ad ora ha giocato poco, come Zaza, o mai, come Ogbonna, Bernardeschi, El Shaarawy e Insigne, oltre ai portieri di riserva. Ma il pensiero del C.T. è già più in là. La certezza del primo posto nel Gruppo E ha disegnato in anticipo il cammino dell’Italia nella seconda fase di Euro 2016.

Un percorso certo non facile. Ottavi di finale con la seconda del gruppo D, che oggi sarebbe la Croazia, ma potrebbere essere la Spagna, a St. Denis di Parigi il 27 giugno ore 21 . Poi, salvo sempre possibili sorprese, eventualmente la Germania nei quarti a Bordeaux e la Francia in semifinale a Marsiglia. Si vedrà. Intanto, dal Vaticano, tramite l’assistente spirituale della Fiorentina e della Nazionale, don Massimiliano Gabricci, è arrivata agli Azzurri la benedizione di Papa Francesco: “Adesso però non tornino sconfitti!”

Oggi, domenica 19 giugno, soltanto due le gare in programma, ed entrambe con inizio alle 21: Romania-Albania a Lione e Svizzera-Austria a Villeneuve D’Ascq. Ieri era stata la volta di Belgio-Irlanda 3-0, Islanda-Ungheria 1-1 e Portogallo-Austria 0-0, con Cristiano Ronaldo che fallisce un rigore al 35′ calciando sul palo.

Da domenica 12 giugno, tutte le gare della fase a gironi si disputano in orari standard: 15:00, 18:00 e 21:00. Le ultime partite della prima fase saranno disputate simultaneamente. Tutte la nazionali giocheranno le partite della fase a gironi in tre differenti città, per permettere al pubblico di vedere in azione squadre sempre diverse.

Le fasi finali in Francia di Euro 2016 sono cominciate venerdì 10 giugno 2016 e il torneo si concluderà con la finale di domenica 10 luglio 2016 allo Stade de France di Saint-Denis, a Parigi, che ha ospitato anche la gara d’esordio. Lo Stade de France è ormai un impianto storico, già sede della finale del Mondiale 1998 e la finale della Champions League 2006.

Le migliori 24 nazionali europee si sfidano così in 51 partite. Il sorteggio dei gironi tenutosi a Parigi ha suddiviso le squadre partecipanti in sei raggruppamenti da quattro, che elimineranno otto squadre e promuoveranno tutte le altre alla fase a eliminazione diretta. Dieci città sono state scelte per ospitare le gare in cui si giocheranno un minimo di quattro partite: tre incontri della fase a gironi e una sfida a eliminazione diretta.

Gli stadi con la capienza maggiore ospiteranno le gare dai quarti di finale in avanti. Le sei squadre vincitrici dei gironi, le sei squadre seconde classificate e le quattro migliori terze accederanno agli ottavi di finale. Poi quarti e semifinali a eliminazione diretta con “incontro unico”. Il calendario è stato preparato in modo che le squadre che avanzano da uno stesso girone potranno affrontarsi di nuovo soltanto in finale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Euro 2016: Italia qualificata e il C.T. Conte guarda già agli o...