Euro 2016: breve cerimonia poi inizio tra timori e tifo. Francia-Romania 2-1

(Teleborsa) – Velce cerimonia di apertura degli Europei di calcio a Parigi: meno di 9 minuti ricchi di timore e ansia aspettando l’inizio. La musica di David Guetta, le coreografie, il volo delle nostre Frecce Tricolori. L’arbitro fischia e la paura si fa da parte, almeno un poco. In campo Francia e Romania. I padroni di casa s’impongono a fatica, 2-1. Il gol vittoria viene con una perla di Dimitri Payet a 2 minuti dal termine. Lo Stade de France esplode, ma di gioia. L’autore del gol, classe 1987, 29 anni, milita nel West Ham, Premier League inglese. Non regge all’emozione, scoppia in un pianto dirotto, e lascia il campo in lacrime tra l’ovazione della folla.

Ancora qualche minuto ed ecco il triplice fischio di chiusura. La Francia, anche se a fatica, ha vinto contro un’ ottima Romania. Va in vantaggio per prima con Giroud, si fa raggiungere poi da Stancu su rigore. Ma ci pensa Payet a portare ai Blues una vittoria liberatoria che potrebbe infondere alla Francia le giuste energie per importanti risultati. Ma nella notte la festa dei francesi è guastata da scontri con la polizia per le strade di Marsiglia da gruppi di tifosi britannici….son tornati gli gli hooligans, forse anche ubriachi.

Euro 2016: breve cerimonia poi inizio tra timori e tifo. Francia-Roman...