Eurispes: italiani costretti a mettere mano ai propri risparmi

Italiani ottimisti, ma sono costretti a toccare i risparmi per arrivare a fine mese

Non trova pace il portafogli degli italiani. In un generale panorama di ottimismo, fanno tuttavia capolino le numerose spese che è necessario affrontare, ma per le quali si è spesso costretti a mettere mano ai propri risparmi.

Il quadro delineato dal 31° Rapporto Italia dell’Eurispes non è del tutto negativo, ma spuntano alcuni dettagli spinosi. Secondo il 41,8% degli italiani, la situazione finanziaria del Paese è rimasta stabile. La percentuale degli ottimisti è del 12,7% (con un leggero calo del numero di coloro che intravedono peggioramenti) e cresce la fiducia nei confronti delle istituzioni.

In particolare, l’indice di gradimento nei confronti del Governo è cresciuto rispetto all’anno scorso registrando un buon 36,7%. Anche l’apprezzamento verso il Presidente della Repubblica è aumentato, tanto che dal 44,5% è passato al 55,1%. Non fanno eccezione le Forze dell’Ordine. Anche in questo caso si registra un maggiore apprezzamento rispetto al 2018 nei confronti:

  • dell’Arma dei Carabinieri, pari al 70,5% (l’anno scorso era del 69,4%);
  • della Polizia, pari al 71,5% (con un +4,8% se confrontato all’anno precedente);
  • della Guardia di Finanza pari al 68,3% quando nel 2018 era del 68,5%;
  • dei Vigili del Fuoco con un 87,3%;
  • della Polizia Penitenziaria che dal 66,3% registrato nel 2018, passa ora al 68,2%.

Qual è invece il quadro delineato da Eurispes dal fronte dei consumi

Aumentano gli acquisti online e in questo caso in testa ci sono gli uomini, ma anche le spese per le badanti hanno subìto un incremento del +17,3%. Nonostante ciò, ben il 45,1% dei cittadini italiani (dunque quasi 1 su 2), sostiene di essere costretto a mettere mano ai propri risparmi per poter far fronte a tutte le spese mensili. Il dato registrato è aumentato rispetto al 2018 e dove invece si viaggiava su un trend pari al 40,7%. Dei restanti, solo il 22% afferma di riuscire a mettere da parte qualcosa, il 27,7% di avere difficoltà nel pagamento delle bollette domestiche e il 21,1% incontra problemi nell’affrontare le spese mediche. Solo il 33% degli italiani non ha problemi nell’arrivare a fine mese.

Le difficoltà economiche sono riscontrate anche da parte di coloro che pagano le rate mensili di un affitto o di un mutuo. Per affrontare i pagamenti, molti sono stati costretti a chiedere prestiti a privati (10,1%) o in alternativa a domandare supporto ai propri familiari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eurispes: italiani costretti a mettere mano ai propri risparmi