EssilorLuxottica: avviata definizione nuovo Gruppo integrato. Ricavi e utile in crescita

(Teleborsa) – Visione strategica, progressi dell’integrazione e guideline finanziarie di lungo periodo. Questi i punti presentati ieri da EssilorLuxottica, al Capital Market Day di Londra, il primo incontro con il mercato del gigante italo-francese delle montature e delle lenti. Nella presentazione agli investitori, EssilorLuxottica ha sottolineato come – grazie al progetto avviato nei primi nove mesi dell’anno, strutturato per favorire l’integrazione e ottenere le sinergie – “si apriranno nuove opportunità di crescita” e l’integrazione aiuterà il Gruppo a raggiungere il suo obiettivo di “aiutare il mondo a vedere meglio, vivere meglio e godere appieno della vita”.

Escludendo eventuali acquisizioni strategiche ed effetti monetari, al 2023 il gruppo vede vendite in aumento di una crescita al ritmo “mid-single-digit”, ovvero di circa il 5% annuo, con il contributo del canale diretto e dei mercati a maggior crescita, come Cina, India e più in generale l’Asia, ma anche Russia, Africa e America Latina. L’utile operativo adjusted è visto in un intervallo di crescita poco più rapido di quello delle vendite, tra il 5% e il 7% circa, mentre il gruppo punta a un utile netto in aumento annuo tra il 5% e il 7,5%. Secondo le stime diffuse ieri l’impatto netto sull’utile operativo adjusted delle sinergie è atteso in un intervallo compreso tra 300 e 350 milioni di euro nei periodo 2019-2021 e fra 420 e 600 milioni di euro entro il 2022-2023.

Sono stati implementati – fa sapere la multinazionale – più di 20 progetti di lavoro prioritari e 160 iniziative di business a livello globale con lo scopo di creare un Gruppo sempre più integrato. Attività che si svolgono sotto la guida di oltre 40 manager di riferimento e con il pieno coinvolgimento di team dedicati che coinvolgono più di 800 dipendenti delle due organizzazioni. Le prime fasi comprendono:la creazione di un’unica supply chain e di un unico network di laboratori per lenti oftalmiche; l’integrazione di Costa nel portafoglio marchi e nella rete di montature di Luxottica; l’introduzione di un modello di co-locazione degli immobili per uffici per favorire la revisione sistematica delle sedi EssilorLuxottica nei diversi paesi; un progetto pilota in Italia per definire un’unica piattaforma IT da implementare rapidamente all’interno del Gruppo.

Con l’obiettivo di costruire le basi di una nuova cultura aziendale comune integrando i punti di forza di entrambe le società, a partire da oggi, 26 settembre, il Gruppo ha annunciato che inizierà a promuovere il suo nuovo piano di azionariato diffuso per i dipendenti. Per la prima volta, il piano includerà i dipendenti di Luxottica in Italia, aprendo la strada per uno sviluppo globale dell’iniziativa all’interno di EssilorLuxottica in futuro. Attualmente, oltre 46.000 dipendenti Essilor sono azionisti di EssilorLuxottica.

“È un momento fondamentale per EssilorLuxottica perché abbiamo delineato con successo la nostra strategia e avviato le prime azioni concrete a supporto del processo di integrazione. I gruppi di lavoro stanno lavorando bene insieme e siamo entusiasti per il nostro futuro e quello dell’intero settore”, ha commentato Francesco Milleri, Vice Presidente e Amministratore Delegato di Luxottica Group.

“Siamo felici di aver condiviso i primi passi della realizzazione di EssilorLuxottica, presentando la nostra visione strategica per il settore dell’eyecare e dell’eyewear, le nostre ultime innovazioni e un aggiornamento sui progressi dell’integrazione. Insieme faremo grandi cose per aiutare miliardi di persone bisognose in tutto il mondo a vedere meglio”” ha aggiunto Laurent Vacherot, Amministratore Delegato di Essilor International.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

EssilorLuxottica: avviata definizione nuovo Gruppo integrato. Ricavi e...