Essilor in forte ribasso nonostante i buoni conti

(Teleborsa) – A picco il produttore di lenti e apparecchiature oftalmiche, che presenta un calo del 2,59%.

Essilor ha annunciato di aver chiuso il 2015 con un utile aumentato del 17,9% a 757 milioni di euro. I ricavi sono cresciuti del 18,4% a 6,716 miliardi. Il board ha proposto un dividendo di 1,11 euro per azione in aumento dell’8,8% rispetto al 2014. 

La tendenza ad una settimana di Essilor è più fiacca rispetto all’andamento del Cac 40. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Allo stato attuale lo scenario di breve della multinazionale francese rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 111 Euro. In caso di momentanea correzione fisiologica il target più immediato è visto a quota 106,9. Le attese sono tuttavia per un innalzamento della curva fino al top 115,2.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Essilor in forte ribasso nonostante i buoni conti
Essilor in forte ribasso nonostante i buoni conti