Esselunga riduce orari apertura da 21 marzo a 3 aprile

(Teleborsa) – Esselunga riduce gli orari di apertura dei propri supermercati da sabato 21 marzo fino al tre aprile in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Liguria e Toscana.

In attesa di eventuali disposizioni governative – si legge in una nota della catena fondata da Bernardo Caprotti – Esselunga razionalizza gli orari di apertura dei suoi punti vendita per garantire ulteriore sicurezza alla clientela e ai suoi collaboratori e contribuire a ridurre il flusso delle persone fuori casa.

Nel dettaglio, da domani 21 marzo fino al 3 aprile, nei negozi in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Liguria e Toscana nei giorni feriali verrà anticipata alle ore 20 la chiusura e la domenica l’orario di apertura sarà dalle 8 alle 15. Per quanto riguarda i punti vendita nel Lazio, in ossequio alle disposizioni regionali, saranno aperti dal lunedì al sabato 8.30-19 e la domenica 8-15″.

La clientela, ricorda Esselunga, continuerà a trovare guanti monouso e gel disinfettante agli ingressi di ogni negozio. L’accesso per la spesa sarà contingentato e protetto grazie all’adozione di misure di distanziamento delle eventuali code che si venissero a creare. La raccomandazione resta quella di recarsi in negozio un solo componente per nucleo familiare e di attenersi rigidamente alle disposizioni in essere sul territorio.

Nella nota si ribadisce che non esistono problemi di rifornimento di alcun genere alimentare e che anche per i beni utili ad affrontare al meglio questa fase emergenziale, Esselunga garantisce la possibilità di spesa, in osservanza delle disposizioni dei decreti governativi e delle ordinanze regionali.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Esselunga riduce orari apertura da 21 marzo a 3 aprile