Esordio timidamente negativo per le borse europee

(Teleborsa) – Avvio di settimana all’insegna della debolezza per la piazza di Milano, in scia alle altre Borse di Eurolandia. I mercati si mostrano cauti nella settimana del Thanksgiving in USA, che vedrà molti operatori lontani dalle sale per i preparativi del Natale. Da segnalare poi la chiusura di oggi della borsa di Tokyo per festività.

Resta alta l’attenzione per l’allerta terrorismo, specie dopo i blitz a Bruxelles che hanno tenuto il cuor d’Europa in stand-by per tutto il fine settimana, oggi compreso.  

L’Euro / Dollaro USA continua ad indebolirsi, scivolando sui minimi da aprile.

in lieve calo lo spread, che scende a 100 punti base.

Tra le principali Borse europee, discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,32%, in rosso Londra, che evidenzia un ribasso dello 0,74% mentre Parigi registra un calo frazionale dello 0,52%.

Sessione debole per il listino milanese, che nostra una flessione dello 0,50% sul FTSE MIB.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Mediolanum (+1,20%), Fiat Chrysler Automobiles (+0,76%) e Banca Popolare di Milano (+0,51%). Il governo ha approvato nel fine settimana il cosiddetto decreto salva-banche.

Offerta Terna, -2,98%.

Opaco il lusso, con e Tod’s che arretra del 2,78%, Moncler, che scende dell’1,28% e Salvatore Ferragamo dell’1,12%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, si attende oggi dall’Unione Europea e dagli USA la diffusione del PMI manifatturiero.

Esordio timidamente negativo per le borse europee