ESMA, i lockdown in Europa potrebbero aver spinto retail mania e day trading

(Teleborsa) – Anche se la retail mania – tanti piccoli investitori coordinati sul web per far schizzare le azioni di alcuni titoli – sembra essersi sgonfiata, con Wall Street che sale da giorni, l’Autorità di vigilanza europea sui mercati finanziati (ESMA) monitora la situazione e si dice pronta a intervenire. “Stiamo monitorando da vicino questi nuovi sviluppi e stiamo valutando se sono necessarie ulteriori azioni di vigilanza“, ha dichiarato Steven Maijoor, presidente dell’Authority, a un webinar di Afore Consulting.

Maijoor non ha fatto riferimento solo al caso GameStop e simili, che hanno interessato la borsa americana durante le ultime settimane, ma a un aumento dei movimenti dei piccoli investitori che si è registrato nell’ultimo anno, dall’inizio della pandemia. Il numero uno dell’ESMA ha citato dati che indicano come gli acquisti di blue chip da parte di investitori retail in Francia siano quadruplicati lo scorso marzo, mentre i volumi complessivi sono triplicati, o come in Belgio la crescita degli investimenti si sia concentrata soprattutto tra i giovani investitori.

“C’è il rischio che gran parte della nuova attività sia speculativa poiché gli investitori al dettaglio cercano di trarre profitto dalla volatilità del mercato”, ha detto Maijoor, aggiungendo che “altrettanto preoccupante è che potrebbero essersi rivolti al day trading per riempire il loro tempo durante i lockdown“. “Rimarremo vigili nel monitorare gli sviluppi”, ha aggiunto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ESMA, i lockdown in Europa potrebbero aver spinto retail mania e day t...