Esautomotion, ricavi in aumento a 13,9 milioni di euro nel primo semestre

(Teleborsa) – Esautomotion, società quotata su AIM Italia e attiva nel settore dell’automazione industriale, ha registrato ricavi pari a circa 13,9 milioni di euro nel primo semestre dell’anno, in crescita del 70% rispetto agli 8,2 milioni dei primi sei mesi del 2020 (quando le entrate erano diminuite del 16% rispetto alla situazione pre-pandemia). La Posizione Finanziaria Netta Consolidata rimane positiva per 8.958 mila euro, anche al netto di uscite per 636 mila euro relative ai dividendi dell’esercizio 2020 e all’assorbimento di capitale circolante dovuto alla crescita del volume di affari.

“Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati del primo semestre, alla favorevole ripresa di tutti i mercati si sono aggiunti i benefici dello sforzo eccezionale di Esautomotion dei passati 2 anni nei quali abbiamo compensato la tendenza recessiva del mercato con l’intensa ricerca dell’aumento di quote di mercato – ha commentato Gianni Senzolo, CEO di Esautomotion – Consideriamo solida e duratura la crescita per l’intero anno 2021, anche se naturalmente è difficile prevedere che raggiunga una crescita pari a quella ottenuta nel primo semestre. Si prevede anche un miglioramento della redditività”.

Il gruppo di Carpi sottolinea che “nel mercato vi è un importante shortage e un generale aumento dei prezzi di alcuni componenti critici”. Al momento Esautomotion è riuscita a consegnare il 70% in più dello scorso anno, gestendo un backlog di ritardo ordini di circa un mese. La società prevede, nei prossimi mesi, un limitato aumento dei ritardi di consegna con il rientro alla normalità verso la fine del 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Esautomotion, ricavi in aumento a 13,9 milioni di euro nel primo semes...