Erutta lo Stromboli, morto un escursionista

(Teleborsa) – Violenta eruzione del vulcano Stromboli, isola dell’arcipelago delle Eolie. L’Ingv di Catania ha registrato una serie di violente esplosioni dal cratere; due trabocchi di lava stanno scendendo dalla Sciara del fuoco. I lapilli fuoriusciti dal cratere hanno causato diversi incendi nella zona dei canneti; secondo alcuni testimoni, i turisti si sono gettati in mare per la paura.

L’eruzione ha provocato anche una vittima, come confermato dal capo dei Vigili del Fuoco di Messina e dalla Prefettura della città siciliana: dalle prime indicazioni si tratterebbe di un escursionista che si era avventurato sul vulcano con un amico e senza una guida.

“C’è stata una potente esplosione. Abbiamo sentito un boato, poi si è alzata una colonna di fumo e lapilli incendiari su Ginostra e fiamme sui costoni del vulcano”, sono state le prime testimonianze raccolte dall’Ansa.

La sala operativa della Protezione Civile regionale si è subito attivata dopo la segnalazione dell’Ingv. Anche le immagini che giungono in diretta dall’isola sui social mostrano una colonna di fumo che si innalza dal vulcano.

Tra i primi a rilanciare le foto del vulcano su Twitter l’ex direttore di Repubblica Mario Calabresi: secondo il giornalista, presente sull’isola, sarebbero in corso diversi incendi intorno al cratere con molto fumo “ma non c’è panico”, come si legge in un suo tweet.

Erutta lo Stromboli, morto un escursionista