Erg rivede al rialzo la guidance dopo l’aumento della profittabilità dei nove mesi

(Teleborsa) – Erg ha chiuso i primi nove mesi di esercizio con un risultato netto di 113 milioni di euro, in crescita rispetto agli 83 milioni messi a bilancio nello stesso periodo dell’anno precedente.

Il margine operativo lordo consolidato è invece pari a 356 milioni di euro, e si confronte con i 351 milioni del 2016.

Luca Bettonte, Amministratore Delegato di Erg ha commentato: “i risultati del trimestre sono in forte crescita rispetto allo scorso anno sia nel segmento delle fonti programmabili che in quello delle non programmabili”

Alla luce del bilancio positivo e prevedendo scenari prezzi ancora favorevoli nei prossimi mesi, Erg ha deciso di rivedere al rialzo la guidance per fine anno.

La società petrolifera prevede ora un’Ebitda a 455 milioni di euro, in linea con il risultato del 2016, ed un indebitamento finanziario netto in ulteriore riduzione a circa 1,3 miliardi di euro grazie alla maggiore generazione di cassa, ai 71 milioni di euro di dividendi distribuiti da TotalErg e ad investimenti previsti in riduzione a 100 milioni di euro.

“A seguito delle recenti operazioni straordinarie, ed auspicando una prossima e più chiara definizione del quadro regolatorio e competitivo per le aree geografiche di nostro interesse, anche con riferimento al tema del repowering, riteniamo opportuno riprogrammare la Presentazione del Piano Industriale nei primi mesi del 2018” ha poi aggiunto l’AD.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Erg rivede al rialzo la guidance dopo l’aumento della profittabi...