ERG a Key Energy con importanti piani di sviluppo nel settore delle rinnovabili

(Teleborsa) – ERG ha appena compiuto ottant’anni ed è stata oggetto di una importante transizione energetica, che l’ha portata ad cambiare identità e lanciarsi con decisione nel settore delle energie rinnovabili.

Ne ha parlato in una intervista rilasciata a Teleborsa, Lucia Bormida, Public affairs and communication officer ERG, nel corso della fiera Ecomondo e Key Energy che si svolge alla Fiera di Rimini.

“ERG è passata in meno di dieci anni dal settore oil al settore delle rinnovabili, compiendo una profonda trasformazione”, ha affermato la manager della compagnia, spiegando “è uscita dalla raffinazione e dalla distribuzione dei carburanti, per approcciare in una prima fase il settore eolico, poi il settore idroelettrico alla fine del 2015 e, infine, il settore fotovoltaico“.

“Oggi ERG si può definire pienamente un operatore green“.

Siete presenti a Key Energy. Qual è il valore aggiunto della vostra presenza qui?

“E’ una fiera che ogni anno diventa più importante e più ampia ed abbraccia sempre più operatori. E’ un momento di incontro fra gli operatori, possibili clienti e gli stakeholder, anche istituzionali, che trovano qui un giusto punto d’incontro per discutere di tematiche anche di politica energetica importante e, soprattutto, di sviluppo sostenibile del Paese”, ha spiegato Lucia Bormida.

“Quindi è sicuramente un momento importante di confronto, che spero continuerà a crescere come ha fatto negli ultimi anni, per poi diventare grande come sono alcune fiere che vediamo a livello internazionale, ad esempio Wind Europe ad Amburgo, che raccoglie un numero enorme di operatori ed attorno al quale opera un business veramente significativo”.

ERG a Key Energy con importanti piani di sviluppo nel settore delle&nb...