Erdogan chiede scusa a Putin per l’aereo abbattuto in Siria

(Teleborsa) – Colpo di scena nei rapporti Turchia-Russia: Le tanto attese scuse pubbliche che Putin pretendeva sono arrivate.
Erdogan ha chiesto pubblicamente scusa a Putin per l’abbattimento dell’aereo in Siria avvenuto il 24 novembre scorso. “Non abbiamo mai avuto il desiderio o l’intenzione di abbattere quell’aereo”, scrive il presidente turco in un messaggio pubblicato sul sito del Cremlino, aggiungendo di essere pronto a qualsiasi iniziativa “per alleggerire il dolore e i danni” alla famiglia del pilota russo. 

Erdogan, dopo aver ribadito che non voleva rovinare i rapporti con Mosca, ha espresso “le più profonde condoglianze: scusate. Condivido il loro dolore con tutto il cuore. Per noi saranno come una famiglia turca”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Erdogan chiede scusa a Putin per l’aereo abbattuto in Siria