Entrate fiscali in aumento. Positivo il gettito IRPEF, IRES e IVA

(Teleborsa) – Nei primi cinque mesi dell’anno, le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 156,4 miliardi di euro, con un aumento del 2,7% (+4,1 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015.

Al risultato, spiega il MEF, contribuisce la “diversa modalità di scomputo dell’imposta di bollo” il cui gettito mostra nel mese di maggio una crescita di 441 milioni di euro rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Ad aprile aveva fatto registrare una diminuzione.

Il Ministero dell’Economia ricorda inoltre che, con la previgente normativa, il canone televisivo veniva versato all’erario nei primi mesi dell’anno. A seguito delle nuove modalità di riscossione, introdotte dalla Legge di stabilità 2016, i primi versamenti si avranno successivamente al mese di luglio.

Neutralizzando gli effetti sul gettito dei versamenti dell’imposta di bollo e di quelli del canone televisivo, la crescita delle entrate tributarie nel periodo in esame risulta pari a +5%.

Le imposte dirette, registrano complessivamente un gettito pari a 79,5 miliardi in aumento del 2%. Le entrate IRPEF ammontano a 71,2 miliardi di euro (+3,9%). Il gettito IRES registra un incremento di 176 milioni di euro (+15,7%) rispetto allo stesso periodo del 2015. 

Quanto alle imposte indirette, il gettito ammonta a 76,9 miliardi di euro, in aumento del 3,5% (+2,6 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo del 2015. Prosegue il trend di crescita delle entrate dell’IVA che ammontano a 44,8 miliardi di euro (+8,9%). Le entrate dell’accisa sui prodotti energetici, loro derivati e prodotti analoghi (oli minerali) si attestano a 9,2 miliardi (+1%).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Entrate fiscali in aumento. Positivo il gettito IRPEF, IRES e IVA