Enti locali, Castelli: più fondi per i Comuni

(Teleborsa) – “La Conferenza Stato – Città ed autonomie locali ha approvato, con notevole anticipo rispetto agli anni precedenti, lo schema di Decreto per il riparto del Fondo di solidarietà comunale per il 2021. È una buona notizia per i Comuni, infatti il testo attua le importanti novità recentemente introdotte dalla Legge di Bilancio per il 2021 e dalla Commissione per i fabbisogni standard (CTFS) per garantire che tutti i Comuni italiani siano in grado di finanziare il livello essenziale delle prestazioni (LEP) nelle funzioni fondamentali, come previsto dalla Costituzione”.

Lo rende noto il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, dopo la Conferenza Stato – Città, che ha dato il via libera allo schema di Decreto sottolineando che “dopo anni di tagli lineari, la Legge di Bilancio per il 2021 ha, infatti, confermato la volontà di un incremento delle risorse per i Comuni, già avviato lo scorso anno, inserendolo in una prospettiva di riequilibrio effettivo dei servizi offerti. Un lavoro, quello a sostengo dei Comuni, che stiamo portando avanti con convinzione da quando siamo al Governo del Paese.
Le innovazioni più rilevanti riguardano il settore sociale per il quale la legge di Bilancio ha stanziato 216 milioni per il 2021, prevedendo un graduale aumento fino a raggiungere i 650 milioni nel 2029″.

I fondi aggiuntivi saranno ripartiti utilizzando i nuovi fabbisogni standard elaborati dalla CTFS che misurano le risorse necessarie per fornire un paniere di servizi compatibile con i LEP, senza discriminare i Comuni, come accadeva in passato, sulla base dell’appartenenza regionale. Tutti i Comuni, infatti, saranno messi gradualmente nelle condizioni di adeguare i propri servizi sociali a quelli delle realtà più virtuose, attraverso un processo di convergenza monitorato”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enti locali, Castelli: più fondi per i Comuni