Eni si aggiudica una nuova licenza esplorativa in Ghana

(Teleborsa) – Eni ha ottenuto l’assegnazione di una nuova licenza esplorativa, denominata Cape Three Points Block 4, nel prolifico bacino del Tano, nell’offshore del Ghana.

L’ ha annunciato la società del Cane a sei zampe, sottolineando che “questa acquisizione rafforza ulteriormente la posizione della società nell’offshore ghanese”.

La licenza Cape Three Points Block 4 è stata assegnata, a seguito della ratifica da parte del Parlamento, a una joint venture composta da Eni Ghana (con una quota di quasi il 42,5%), Vitol Upstream Tano (con quasi il 34%), Ghana National Petroleum Corporation (con il 10%), Woodfields Upstream Ghana (con il 9,5%) e GNPC Exploration and Production Company ( con il 4%).

Il nuovo blocco, che copre una superficie di 1.127 chilometri quadrati in una profondità d’acqua compresa tra 100 e 1.200 metri e che si trova in posizione adiacente al blocco OCTP, anch’esso operato da Eni, in caso di successo esplorativo beneficerà delle infrastrutture del progetto OCTP attualmente in esecuzione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eni si aggiudica una nuova licenza esplorativa in Ghana