Eni, perforato e testato con successo nuovo pozzo in Indonesia

(Teleborsa) – Eni ha comunicato di aver perforato e testato con successo il pozzo di delineazione Maha 2, situato nel Blocco di West Ganal nell’Offshore del Kalimantan, in Indonesia. Il campo è situato a circa 16 chilometri a Sud-Est della FPU di Jangkrik, operata da Eni. Il pozzo, perforato fino ad una profondità di 2.970 metri in 1.115 metri di profondità d’acqua, ha incontrato 43 metri di sabbie di età Pliocenica “con eccellenti proprietà di reservoir mineralizzate a gas”, sottolinea la società energetica in una nota. Il test di produzione, limitato dalle infrastrutture di superficie, ha dimostrato ottime capacità erogative con portate di circa 1 milione di metri cubi al giorno di gas.

Eni è l’operatore del Blocco West Ganal attraverso la sua controllata Eni West Ganal Ltd. e detiene il 40% di interesse partecipativo con i partners Neptune West Ganal Ltd. e P.T. Pertamina Hulu West Ganal che detengono il 30% ciascuno. La società italiana opera in Indonesia dal 2001 e la campagna esplorativa condotta nelle acque del East Kalimantan ha già portato alla messa in produzione dei progetti di Jangkrik e Merakes, la cui messa in produzione è stata annunciata lo scorso aprile. La produzione equity nel paese è di circa 80.000 barili di olio equivalente giorno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eni, perforato e testato con successo nuovo pozzo in Indonesia