Eni, nuova scoperta nell’offshore dell’Angola

(Teleborsa) – Eni ha comunicato una nuova scoperta a olio nel Blocco 15/06 nell’offshore angolano. Il pozzo è stato perforato sul prospetto esplorativo denominato Cuica localizzato all’interno dell’area di sviluppo di Cabaca e nelle vicinanze della FPSO Armada Olombendo (East Hub) cosi da perseguire le opportunità esplorative in prossima di infrastrutture esistenti (ILX, infrastructure-led exploration).

I risultati del pozzo hanno portato a nuova scoperta a olio leggero (38°API) con una dimensione stimata di 200-250 milioni di barili di olio in posto, e i risultati dei dati acquisiti indicano una capacità produttiva di circa 10.000 barili al giorno.

Cuica è la seconda scoperta a olio significativa all’interno dell’area di sviluppo di Cabaca e conferma l’impegno della Joint Venture del Blocco 15/06 ad utilizzare il favorevole contesto legislativo offerto dal decreto legislativo presidenziale del 18 Maggio 2018, che permette di realizzare nuova attività di esplorazione all’interno delle aree di sviluppo esistenti.

Dopo le scoperte di Kalimba, Afoxé, Ndungu, Agidigbo, Agogo e i suoi appraisals realizzati tra il 2018 e il 2020, Cuica rappresenta la prima scoperta commerciale nel Blocco 15/06 in seguito al rilancio della campagna esplorativa dopo la crisi Covid-19 e la caduta dei prezzi. Il periodo esplorativo del Blocco 15/06 è stato esteso di ulteriori 3 anni sino a Novembre 2023. La JV del Blocco 15/06 è composta da Eni (Operatore, 36,8421%) Sonangol P&P (36,8421%) e SSI Fifteen Limited (26,3158%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eni, nuova scoperta nell’offshore dell’Angola