Eni Gas e Luce investe nella start-up Tate

(Teleborsa) – Eni gas e luce, società controllata al 100% da Eni ed attiva nelle utenze di gas ed elettricità, ha completato oggi l‘acquisizione del 20% di Tate, una start-up innovativa attiva dal 2019 nella vendita di energia elettrica e gas esclusivamente online, grazie alla propria app.

Questa operazione permette a Eni gas e luce di investire in una tech company completamente digitale già attiva nel mercato dell’energia e pronta a svilupparsi e a crescere nei servizi digitali.

Con il supporto di Eni gas e luce, Tate vuole crescere rivolgendosi principalmente al segmento dei Millennials, che conta oggi circa 13 milioni di persone in Italia ed è destinato a ricoprire un ruolo crescente nel mondo del lavoro e nella società, senza dimenticare che i Millennials utilizzano strumenti e servizi digitali come supporto quotidiano alle scelte di acquisto di beni e servizi.

Con quest’acquisizione, Eni gas e luce dimostra non solo credere fortemente nel tessuto italiano delle start-up innovative e tecnologiche, ma vuole anche contribuire all’ambizioso piano di sviluppo di Tate nell’ambito dei servizi digitali, in quello dei pagamenti digitali, passando per la crescita della base clienti energia elettrica e gas dove Tate conta oggi più di 3.000 clienti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eni Gas e Luce investe nella start-up Tate