ENI e Sonatrach potenziano la collaborazione nelle rinnovabili

(Teleborsa) – ENI e Sonatrach hanno siglato un Memorandum d’intesa per lo sviluppo della partnership tra le due società nel settore delle rinnovabili.

La firma del Memorandum è avvenuta ad Algeri per mano del Direttore Generale di Sonatrach Abdelmoumen Ould Kaddour e l’Amministratore Delegato di ENI Claudio Descalzi.

Il Memorandum ha l’obiettivo di identificare, nei siti produttivi di Sonatrach, aree in cui realizzare unità di produzione di energia solare, realizzare studi di fattibilità sui siti selezionati ed elaborare il business model per lo sviluppo dei progetti.

L’incontro è stato anche l’occasione per fare il punto sulla partnership tra ENI e Sonatrach, caratterizzata da una cooperazione di lunga data nel settore degli idrocarburi in Algeria. Ould Kaddour ha commentato che “Sonatrach vuole rinforzare la partnership anche nell’Upstream, la petrochimica, l’R&D e la commercializzazione di idrocarburi, ed è aperta a ogni proposta di collaborazione”

Commentando la firma del MoU, Descalzi ha dichiarato: “Oggi confermiamo il nostro impegno a promuovere lo sviluppo sostenibile in Algeria, come parte integrante della nostra strategia di transizione energetica che mira a integrare l’uso sempre maggiore di energia da fonti rinnovabili. Vogliamo anche intensificare la partnership con Sonatrach con nuovi progetti sia in Algeria sia all’estero”.

Il gruppo del cane a sei zampe è presente in Algeria dal 1981 e partecipa oggi in 38 permessi minerari, accreditandosi come primo partner straniero. La produzione equity nel Paese ammonta a circa 100.000 barili di olio equivalente al giorno. 

A Piazza Affari ENI avanza dello 0,86%.

ENI e Sonatrach potenziano la collaborazione nelle rinnovabili