Eni avvia produzione gas nell’offshore del Ghana

(Teleborsa) – Eni a lavoro nel giacimento di gas di Sankofa, in Ghana, nel progetto integrato oil&gas Offshore Cape Three Points (OCTP). Il giacimento produrrà 180 milioni di piedi cubi di gas al giorno (mmscf/d) per almeno 15 anni, una quantità sufficiente per convertire a gas metà della capacità di generazione di energia elettrica del Ghana.

La produzione è iniziata da due dei quattro pozzi in acque profonde connessi alla unità flottante di produzione, stoccaggio e offloading (Floating Production, Storage and Offloading, FPSO) “John Agyekum Kufuor”. 

OCTP è l’unico progetto di sviluppo di gas non associato interamente dedicato al consumo domestico nell’Africa Sub-Sahariana, e garantirà al Ghana forniture di gas stabili, affidabili, e convenienti. 

“OCTP unisce la creazione di valore e la sostenibilità ambientale – ha detto l’AD di Eni Claudio Descalzi – . Il gas di OCTP contribuirà alla stabilità energetica del Ghana, che è un prerequisito per la crescita industriale ed economica, e allo stesso tempo aiuterà a ridurre emissioni dannose. È una prova dell’impegno di Eni per lo sviluppo sostenibile e per le partnership a lungo termine con i paesi ospiti, dove possiamo crescere solo se cresciamo insieme”.

Eni avvia produzione gas nell’offshore del Ghana