Enertronica sigla in accordo di ricerca con l’Università di Cassino

(Teleborsa) – Enertronica ha sottoscritto una convenzione di ricerca con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, per lo sviluppo di sistemi di accumulo innovativi basati su batterie al litio.

Enertronica, come già comunicato al mercato, è molto attiva nel settore dello storage e delle smart grid ed è una delle poche aziende italiane che vanta una track record internazionale in questo settore, grazie alle commesse acquisite in Eritrea.

La collaborazione con l’Università di Cassino, ed in particolare con il Laboratorio di Automazione Industriale coordinato dal Prof. Giuseppe Tomasso, permetterà di approfondire queste tematiche, con particolare riferimento agli algoritmi di gestione dei flussi di potenza per applicazioni ibride in cui concorrono più sorgenti tra cui: fotovoltaico, diesel ed appunto sistemi di accumulo.

Nell’ambito della convenzione si effettueranno cicli di test su tecnologie e prodotti innovativi e tra questi si evidenzia la collaborazione con NEC Italia (Nippon Electric Company) per il test di un sistema di accumulo basato su LiFePo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enertronica sigla in accordo di ricerca con l’Università ...