Enertronica cede Smartutility e sale al 100% controllata sudafricana

(Teleborsa) – Enertronica, società operante nel settore delle energie rinnovabili, ha avviato un processo di focalizzazione del business nel settore industriale e delle energie rinnovabili uscendo dal mercato del trading e distribuzione a clienti finali di energia elettrica e gas.

Il processo di riposizionamento include il rafforzamento della partecipazione azionaria nella controllata sudafricana Enertronica SA Pty Ltd, semplificando lo sviluppo di nuove attività e nuovi investimenti in Africa.

La cessione di Smartutility è avvenuta a favore della società Prima Energia Srl per un importo di euro 3 Milioni e prevede un pagamento di euro 400 mila corrisposti alla sottoscrizione del contratto e la rateizzazione di euro 2,6 Milioni in sei annualità.

“Le motivazioni che hanno portato Enertronica alla decisione strategica di vendita dell’asset – spiega una nota – sono riconducibili alle intenzione di concentrare le risorse del Gruppo su attività a maggior valore aggiunto e con maggiore focalizzazione sul settore industriale. Con la vendita di Smartutility, il Gruppo non lascia però il settore del risparmio energetico, che sarà gestito direttamente dalla capogruppo Enertronica SpA. Il settore dell’Energy Saving e le conseguenti attività di cross selling rimangono, infatti, una linea di business importante e strategica per il Gruppo”.

Acquisizione del 49% di Enertronica SA. Enertronica ha acquistato, per €900 mila, il 49% delle quote di Enertronica SA Pty Ltd di pertinenza dei soci di minoranza. L’accordo genera sopravvenienze attive per complessivi euro 2,3 Milioni derivanti dall’attribuzione alla Capogruppo dei dividendi già di competenza dei soci di minoranza, deliberati per gli esercizi 2015 e 2016 e non ancora distribuiti.

Enertronica cede Smartutility e sale al 100% controllata sudafric...