Energia, UE: innalzati obiettivi riduzione emissioni di gas serra al 2030

(Teleborsa) – Riduzione delle emissioni di gas serra in Europa al centro di un’interrogazione alla Commissione Ue da parte dell’europarlamentare José Blanco López (Alleanza progressista dei Socialisti e Democratici).

Nel luglio 2018, la Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia del Parlamento UE ha votato a favore degli accordi raggiunti dal Consiglio, dalla Commissione e dal Parlamento europeo riguardo alla direttiva sulle energie rinnovabili e sulla modifica della direttiva sull’efficienza energetica, come proposto nel “clean energy package”.

Gli accordi raggiunti innalzano gli obiettivi proposti dalla Commissione per le energie rinnovabili e l’efficienza energetica dal 27% e dal 30% rispettivamente al 32% e al 32,5%. Alla luce di questi accordi, il commissario per il Clima e l’Energia, Miguel Arias Cañete, ha affermato che questi nuovi obiettivi significano, di fatto, che l’UE è pronta a innalzare l’obiettivo del 2030 di ridurre le emissioni di gas a effetto serra dal 40 al 45%.

La cancelliera tedesca Angela Merkel, tuttavia, ha manifestato la propria opposizione a un possibile aumento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra. Alla luce di tali affermazioni, si chiede se la Commissione può fornire un’analisi della riduzione delle emissioni di gas serra che questi nuovi obiettivi per le energie rinnovabili e l’efficienza energetica sembrano comportare.

(Foto: Lukasz Kobus – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Energia, UE: innalzati obiettivi riduzione emissioni di gas serra al&n...