Energia, Eni e grandi aziende annunciano principi per transizione

(Teleborsa) – Le aziende leader nel settore dell’energia BP, Eni, Equinor, Galp, Occidental Petroleum Corporation, Repsol, Royal Dutch Shell e Total, hanno concordato oggi l’applicazione di 6 Principi nel loro ruolo per la transizione energetica.

L’approccio collaborativo congiunto è stato accolto con favore dai principali investitori che promuovono l’engagement con le società del settore attraverso Climate Action 100+, un’iniziativa degli investitori lanciata nel 2017 per garantire che le maggiori aziende al mondo emettitrici di gas serra adottino le misure necessarie per contrastare il cambiamento climatico. Ad oggi, più di 500 investitori con un valore di oltre 51.000 miliardi di dollari americani in asset di gestione hanno aderito all’iniziativa.

I Principi mirano a sostenere l’accelerazione congiunta di tutto il comparto per contribuire agli obiettivi dell’Accordo di Parigi, realizzando progressi nella riduzione delle emissioni di gas serra, promuovendo il ruolo dei carbon sink e sottolineando l’importanza della trasparenza e dell’allineamento sul cambiamento climatico con le associazioni di categoria.

Le aziende puntano a rafforzare questa collaborazione con l’obiettivo di favorire una maggiore coerenza e trasparenza nella rendicontazione dei gas serra e nella misurazione delle emissioni che possono verificarsi in diversi punti della catena del valore.

I 6 Principi, concordati e adottati dalle compagnie, sono: il sostegno pubblico per gli obiettivi dell’accordo di Parigi; la decarbonizzazione dell’industria; la collaborazione del sistema energetico per sviluppare e promuovere approcci atti a ridurre le emissioni derivanti dall’uso dell’energia, sostenendo i paesi nel raggiungimento dei propri National Determined Contributions per il raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Inoltre lo sviluppo di sistemi e tecnologie di carbon sink, come quelle che permettono la cattura, l’utilizzo e lo stoccaggio della CO2, e di natural sinks; la trasparenza e le associazioni di settore e commerciali per riportare informazioni sulle affiliazioni alle principali associazioni industriali e commerciali e sul loro allineamento con le principali posizioni di advocacy in materia di clima delle aziende.

Affrontare la sfida del cambiamento climatico richiede una collaborazione senza precedenti tra aziende energetiche, governi, investitori e altri stakeholder – hanno dichiarato i CEO delle compagnie partecipanti -. I Principi fungeranno da quadro di riferimento per le azioni che le aziende leader nel settore dell’energia stanno intraprendendo insieme, nonché da piattaforma per collaborare con nuovi stakeholder”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Energia, Eni e grandi aziende annunciano principi per transizione