Energia, ENEA: a Milano “One Stop Shop” per riqualificazione energetica edifici

(Teleborsa) – Supportare i proprietari di immobili pubblici e privati nel processo di riqualificazione energetica degli edifici. Questo l’obiettivo del primo “One Stop Shop”, servizio realizzato grazie all’accordo sottoscritto tra Enea e la Città Metropolitana di Milano. Si tratta di uno sportello unico locale che metterà a disposizione tutte le informazioni utili per conoscere le caratteristiche del proprio edificio, da una stima dei consumi alle potenzialità di risparmio in bolletta, fornendo indicazioni sulle tecnologie d’intervento più diffuse, la tipologia di professionisti da consultare per ogni step del processo di riqualificazione e i meccanismi di incentivazione attualmente disponibili.

La definizione del percorso di ristrutturazione e le guide di orientamento per gli utenti – spiega Enea in una nota – saranno rese fruibili attraverso una piattaforma dedicata. La prima versione del servizio sarà realizzata nei prossimi 18 mesi utilizzando come casi pilota alcuni edifici reali i cui dati sono già disponibili grazie ad una sperimentazione messa in atto da Enea e la città di Milano, tra il 2017 e il 2018, a seguito di un progetto finalizzato ad effettuare diagnosi energetiche “leggere” sugli immobili del territorio metropolitano che dispongono di un impianto termico con potenza superiore ai 35 kW.

Lo sviluppo del progetto One Stop Shop – continua la nota – si inserisce all’interno del sistema DeciWatt, un programma dell’Area Ambiente e tutela del Territorio di Città Metropolitana di Milano avviato a marzo 2020, che per implementare l’efficienza energetica negli edifici mette a sistema strumenti di digitalizzazione del territorio come Decimetro, la nuova piattaforma istituzionale per la consultazione di informazioni geografiche relative ai Comuni appartenenti al territorio metropolitano milanese.

La fase iniziale del progetto prevede la costituzione di un tavolo tecnico con tutti i soggetti della filiera della ristrutturazione degli edifici. “Si partirà con il piede giusto solo se si riuscirà a lavorare in sinergia con progettisti, imprese, amministratori condominiali, consumatori, istituti finanziari e con il coinvolgimento dei Comuni del territorio metropolitano – afferma Mauro Marani, responsabile della Divisione Servizi Integrati per lo Sviluppo Territoriale del Dipartimento DUEE di Enea –. Città metropolitana di Milano con la sue competenze nella gestione del territorio e l’esperienza maturata nel controllo degli impianti termici, ed Enea che, grazie alla presenza del suo CCEI di Milano è in grado di mettere a disposizione del territorio competenze scientifiche e strumenti innovativi, sono riuscite a sviluppare un progetto molto ambizioso e in linea con le nuove direttive europee”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Energia, ENEA: a Milano “One Stop Shop” per riqualificazio...