Enel X realizza primo corridoio ricarica panamericano al 100% elettrico

(Teleborsa) – Sarà da oggi possibile salire a bordo di un’auto elettrica, partendo dal Nord America ed arrivando sino all’estremo Sud America, effettuare le ricariche al proprio veicolo ed attraversare ben 11 Paesi sulle coste occidentali delle Americhe e lungo le Ande: Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama e Perù.

L’opera imponente di realizzazione del primo corridoio di ricarica elettrica panamericano è stata possibile grazie ad Enel X, società del Gruppo Enel, che ha collocato ben 220 punti di ricarica, visibili sull’app dedicata JuicePass, lungo un percorso di migliaia di chilometri, che attraversa luoghi suggestivi: l’antica città Inca di Cuzco, patrimonio mondiale dell’UNESCO, e la strada che conduce a Macchu Picchu in Perù, il deserto ed hotel del sale Palacio de Sal in Bolivia e lo splendido carco naizonale Torres del Paine in Cile. A Panama, i conducenti potranno caricare i loro veicoli con l’energia verde prodotta dalla centrale solare di Chiriqui, di proprietà di Enel Green Power.

“Questo progetto infrastrutturale di lunga durata – ha affermato il Ceo di Enel X Francesco Venturini – è la prova del nostro impegno a promuovere i veicoli elettrici nel mondo, rendendo la scelta diffusa della mobilità elettrica una possibilità anche in luoghi lontani dove in precedenza non erano disponibili strutture di ricarica per veicoli elettrici

Il corridoio di ricarica panamericano al 100% elettrico è in linea con l’impegno del Gruppo Enel nel seguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. In questo contesto, Enel X è impegnata nella creazione di infrastrutture di ricarica pubbliche e private e di servizi innovativi per superare le barriere di utilizzo e creare nuovo valore economico, sociale e ambientale per tutti: azionisti, consumatori, imprese e pubbliche amministrazioni.

L’Electric Pan-American Charging Corridor, che compare nel documentario Long Way Up, facilita la mobilità elettrica tra Ensenada, la penisola messicana della Bassa California e Ushuaia, una città nel sud dell’Argentina che ora è diventata il punto più meridionale del continente ad avere una struttura di ricarica per veicoli elettrici.

Gestire le ricariche sarà possibile con l’App JiucePass, che offre più profili utente, a seconda delle esigenze dei clienti e del caso d’uso: ricarica pubblica, ricarica sul posto di lavoro o ricarica domestica. L’applicazione funziona anche con tutte le reti di ricarica pubbliche compatibili con Enel X.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel X realizza primo corridoio ricarica panamericano al 100% elettric...