Enel X definisce requisiti comuni “virtuosi”: Viterbo avanti su mobilità elettrica

(Teleborsa) – Sempre più Comuni scelgono a mobilità sostenibile di Enel X, business line del Gruppo Enel, che definisce i criteri per individuare i Comuni “virtuosi” che possono accedere al suo piano di infrastrutturazione. Fra i principali l’esistenza di un organico Piano urbano per la Mobilità che preveda l’installazione di colonnine in punti “strategici, l‘efficienza amministrativa, il coinvolgimento dei principali enti locali (Università, Tribunali, musei e altri poli di interesse), l’esistenza di politiche di incentivazione per l’utilizzo dei veicoli a zero emissioni (parcheggi gratuiti e altri incentivi), il rispetto dell’accessibilità alle infrastrutture e l’elettrificazione della flotta delle amministrazioni locali.

Enel X individua anche il primo Comune “virtuoso”: è Viterbo che ha installato a tempo di record 34 punti di ricarica grazie al Protocollo d’intesa siglato con la società. La città dispone oggi complessivamente di 42 punti di ricarica a uso pubblico di Enel X frutto della collaborazione del Sindaco Giovanni Arena e dell’Assessore ai Lavori Pubblici Laura Allegrini, del Presidente del Tribunale Maria Rosaria Covelli, del Rettore Stefano Ubertini e del Delegato del Rettore per il Diritto allo Studio e i Servizi agli Studenti Andrea Genovese, che hanno consentito l’installazione di colonnine presso uffici amministrativi, Tribunale ed Università.

“L’installazione delle infrastrutture di ricarica nel Comune di Viterbo rientra nel Piano Nazionale per la mobilità elettrica che vede Enel X impegnata nell’installazione di oltre 14.000 punti di ricarica entro il 2021”, spiega Federico Caleno, Responsabile mobilità elettrica di Enel X Itali, ricordando che il piano prevede la copertura di tutte le regioni italiane con infrastrutture quick da 22kW, fast da 50kW ed ultrafast da 350kW.

Obiettivo dell’intesa siglata tra Enel X e il Comune di Viterbo è contribuire al miglioramento della qualità dell’aria in aree di particolare interesse naturale e paesaggistico e promuovere la mobilità a zero emissioni. “Il tempo necessario alla ricarica delle auto potrà essere utilizzato per fare acquisti o godersi a piedi la città”, promette il Sindaco Giovanni Arena.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel X definisce requisiti comuni “virtuosi”: Viterbo avan...