Enel, Starace: “Futuro è più digitale. Accelerare transizione per cogliere benefici”

(Teleborsa) – Una Enel sempre più digitale ed al servizio del Paese. Così il numero uno della compagnia energetica, Francesco Starace, dipinge l’azienda fra 10 anni, in una intervista all’evento “Live In Courmayeur” di Sky TG 24.

“Un’azienda molto diversa da quella che è adesso, probabilmente la più digitale tra le aziende energetiche”, afferma il manager, aggiungendo che manterrà sempre “nel suo DNA lo spirito di servizio e lo spirito di far bene alla società in cui opera”.

Starace ha anche parlato della transizione energetica, affermando che l’emergenza Covid ha riportato l’accento sulla sostenibilità e “ci ha fatto fare un viaggio nel tempo” nel “futuro del sistema energetico” fra 5 o 10 anni. L’Ad ha anche ribadito che “non è vero che grandi percentuali di rinnovabili squassano le reti e le rendono difficili da governare”, ora “abbiamo capito che si può fare”.

“Abbiamo capito che dobbiamo andare avanti con velocità e fiducia”, ha aggiunto Starace parlando della transizione che – afferma – si verifica “in una fase molto turbolenta e veloce, la più veloce in assoluto” e “non è solo energetica ma anche industriale”, come dimostra l’esperienza dell’automotive. L’Ad di Enel ha quindi concluso che è “bene accelerarla per coglierne i benefici il prima possibile”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel, Starace: “Futuro è più digitale. Accelerare transizione ...