Enel, S&P migliora rating a lungo termine

(Teleborsa) – Standard & Poor’s ha aumentato il rating a lungo termine di Enel S.p.A. a “BBB+” dal precedente “BBB”. La stessa agenzia ha confermato ad “A-2” il rating a breve termine di Enel. L’outlook è stabile. 

La modifica del rating di Enel fa seguito alla presentazione del Piano strategico 2018-2020 tenutasi di recente e le cui caratteristiche sono state apprezzate da Standard & Poor’s ai fini della valutazione del merito di credito della Società.

In particolare, l’agenzia di rating ha espresso il proprio apprezzamento per la prevista focalizzazione degli investimenti del Gruppo Enel nel settore delle reti e nella generazione da fonti rinnovabili, nonché per lo sforzo verso un’ulteriore semplificazione della struttura del Gruppo stesso e per l’attesa ottimizzazione dei costi derivante dalla digitalizzazione degli asset.

Standard & Poor’s rileva, inoltre, che Enel vanta significativi precedenti nella realizzazione degli obiettivi indicati nel Piano strategico, nonché nella gestione del debito e della liquidità. L’agenzia di rating prevede che Enel sia in grado di migliorare in modo strutturale il rapporto, su base consolidata, tra flussi di cassa operativi e indebitamento finanziario, che dovrebbe posizionarsi oltre il 22% nel periodo di
piano 2018-2020 grazie alla crescita dell’EBITDA e alla stabilizzazione dell’indebitamento.

Il miglioramento del rating di Enel tiene anche conto del fatto che il Piano strategico 2018-2020 contempla uno spostamento degli investimenti dai mercati emergenti a quelli maturi dell’Europa e del Nord e Centro America, dove dovrebbe essere concentrato più del 75% degli investimenti complessivi previsti dal Piano, con conseguente riduzione del relativo profilo di rischio.

Enel, S&P migliora rating a lungo termine
Enel, S&P migliora rating a lungo termine