Enel sigla l’accordo per la cessione del 49% di Hydro Dolomiti

(Teleborsa) – Enel ha siglato un accordo per la cessione del 49% di Hydro Dolomiti Enel con Fedaia Holdings, società lussemburghese controllata dal fondo infrastrutturale Macquarie European Infrastructure Fund 4, gestito da Macquarie Infrastructure and Real Assets.

Il corrispettivo per la vendita della partecipazione, che era in capo alla controllata Enel Produzione, è pari a 335 milioni di euro. Tale prezzo sarà soggetto a conguaglio sulla base di meccanismi usuali in questo tipo di operazioni.

Hydro Dolomiti Enel gestisce un parco di impianti idroelettrici, prevalentemente localizzati nel territorio della Provincia di Trento, con una potenza totale installata di circa 1.280 MW. La produzione realizzata nel corso del 2014 è stata pari a 4,2 TWh, e nello stesso anno la società ha registrato un EBITDA di 247 milioni di euro.

Il perfezionamento dell’operazione è condizionato alla rinuncia o al mancato esercizio del diritto di prelazione da parte di Dolomiti Energia (che detiene il restante 51%) ed al nulla osta dell’Autorità Antitrust dell’Unione Europea. L’operazione consentirà di ridurre l’indebitamento finanziario netto consolidato del Gruppo Enel per un ammontare pari indicativamente al corrispettivo complessivo indicato.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel sigla l’accordo per la cessione del 49% di Hydro Dolom...