Enel si espande nell’eolico in Brasile

(Teleborsa) – Enel, attraverso la controllata Enel Green Power Brasil Participações (EGPB) ha avviato la realizzazione del complesso di parchi eolici i Morro do Chapéu Sul.

Il nuovo impianto avrà una capacità installata totale di 172 MW ed è composto da sei parchi eolici: Ventos de Santa Esperança (28 MW), Ventos de Santa Dulce (28 MW), Ventos de São Mário (30 MW), Ventos de São Paulo (28 MW), Ventos de São Abraão (28 MW) e Boa Vista (30 MW).

Il complesso appartiene a quattro società di scopo che fanno capo a EGPB e dovrebbe entrare in esercizio nella prima metà del 2018. Una volta completato, Morro do Chapéu Sul sarà in grado di generare più di 830 GWh l’anno, pari al consumo annuo di più di 320mila famiglie brasiliane, evitando l’immissione in atmosfera di circa 225mila tonnellate di CO2 l’anno.

Enel investirà circa 380 milioni di dollari nella costruzione dell’impianto, in linea con quanto previsto nell’attuale Piano strategico. L’investimento in questione sarà interamente finanziato da risorse proprie del Gruppo Enel.

Quattro degli impianti del complesso venderanno l’energia elettrica prodotta in base a contratti ventennali di fornitura stipulati con un gruppo di società di distribuzione brasiliane, che EGPB si è aggiudicata nell’ambito del bando A-5 del 2014 promosso dall’Agenzia regolatoria del settore elettrico del Brasile (ANEEL).

Gli altri due impianti (Ventos de São Abraão e Boa Vista) venderanno invece l’energia elettrica prodotta in base a un contratto di fornitura ventennale stipulato sul mercato libero.

Intanto a Piazza Affari il titolo di Enel è debole è mostra un calo dello 0,10%.

Enel si espande nell’eolico in Brasile