Enel si aggiudica una concessione trentennale in Brasile

(Teleborsa) – Enel, attraverso la controllata Enel Brasil, si è aggiudicata una concessione trentennale per la centrale idroelettrica già in esercizio di Volta Grande da 380 MW, nel sud-est del Brasile.

La concessione, spiega il colosso energetico in una nota, è stata aggiudicata a seguito di un’asta pubblica organizzata dal governo federale brasiliano tramite l’ANEEL, l’Agenzia brasiliana per l’energia elettrica.

L’investimento di Enel ammonterà a un totale di circa 1.4 miliardi di real brasiliani (BRL), pari a circa 445 milioni di dollari USA, per la concessione idroelettrica, in linea con quanto previsto dal Piano strategico del Gruppo. L’impianto è supportato dalla concessione trentennale che prevede ricavi annui da generazione garantiti.

 Dopo la firma della concessione, prevista a novembre, la capacità idroelettrica di Enel nel paese salirà a 1.270 MW dagli attuali 890 MW. Secondo quanto previsto dalla gara, Enel dovrebbe prendere possesso dell’impianto a gennaio 2018, dopodiché la gestione sarà affidata alla controllata per le rinnovabili Enel Green Power Brasil Participações Ltda.

Enel si aggiudica una concessione trentennale in Brasile