Enel si aggiudica premio “Sustainable Issuer of the Year”

(Teleborsa) – Enel si aggiudica il premio “Sustainable Issuer of the Year” dell’International Financing Review (IFR), il principale fornitore al mondo di intelligence sul mercato globale dei capital. E’ il secondo anno consecutivo che il Gruppo ottiene premio, che riconosce l’impegno verso una strategia sostenibile anche attraverso il ricorso ad una nuova gamma di strumenti di finanziamento connessi alla sostenibilità.

Il nuovo Sustainability-Linked Financing framework di Enel ha incorporato la strategia legata alla sostenibilità attraverso strumenti tra cui obbligazioni, prestiti e commercial paper. Nel 2020, il Gruppo ha anche innovato nel mercato dei derivati, con il primo bilateral sustainability-linked cross-currency swap al mondo.

“Per il nostro Gruppo, sostenibilità è uguale a valore”, ha affermato Alberto De Paoli, Chief Financial Officer di Enel, ricordando che il framework di finanziamento legato alla sostenibilità è “uno strumento innovativo che siamo stati i primi a lanciare” e “per il 2021 stiamo prendendo in considerazione nuovi strumenti legati alla sostenibilità “.

Enel ha selezionato due KPI per il framework, concentrandosi sulla riduzione delle emissioni di gas serra “scope 1” e aumentando la percentuale di energia rinnovabile, in linea, rispettivamente, con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) 13 “Lotta contro il cambiamento climatico” e 7 “Energia pulita e accessibile”. I sustainability performance target (SPT) vengono rivisti su base continuativa dal momento che il Piano Strategico del Gruppo è aggiornato annualmente.

Un terzo del debito lordo di Enel è ora sostenibile, e si prevede raggiunga quasi il 50% nel 2023 e oltre il 70% nel 2030 attraverso il rifinanziamento e l’emissione di nuovo debito sostenibile.

Enel è diventata la prima azienda a emettere obbligazioni sustainability-linked in tutte e tre le principali valute (dollari USA, euro e sterline) per aumentare la propria base di investitori. Questo traguardo ha consentito ad Enel di sostanziare il valore delle proprie azioni di sostenibilità stimando un “sustainability premium” medio di circa 15 bps sulle operazioni. Il Gruppo ha poi emesso un innovativo derivato da 500 milioni di sterline per riconvertire in euro i suoi proventi in sterline. Il primo bilateral sustainability-linked cross-currency swap è stato uno dei primi strumenti di debito sostenibili che ha richiesto a una controparte bancaria di abbinare gli impegni relativi ai KPI di un’azienda ad impegni simili da parte della banca stessa.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel si aggiudica premio “Sustainable Issuer of the Year”