Enel: ricavi 9 mesi in crescita del 17%, distribuirà acconto su dividendo

(Teleborsa) – Enel chiude i primi nove mesi con ricavi a 57.914 milioni di euro in aumento del 17,1% rispetto ai 49.4651 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020, grazie al contributo di tutte le Linee di business e, in particolare, di Generazione Termoelettrica e Trading, Enel Green Power e Mercati Finali per le maggiori quantità di energia venduta, di Infrastrutture e Reti per le maggiori quantità trasportate e di Enel X. Tali effetti hanno più che compensato il negativo andamento dei cambi in America Latina.

Francesco Starace, CEO del Gruppo Enel, ha affermato “abbiamo continuato il nostro percorso di crescita industriale, registrando un miglioramento della performance operativa in tutte le nostre linee di business”.

“Abbiamo incrementato gli investimenti di oltre il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente – ha sottolineato l’Ad – che ci permetteranno di supportare la crescita e cogliere le opportunità della ripresa in corso. Sulla base di queste premesse, confermiamo per il 2021 gli obiettivi finanziari di EBITDA ordinario e Utile netto ordinario presentati ai mercati in occasione dell’ultimo Piano Strategico. Confermiamo inoltre la politica dei dividendi che vede un incremento di circa il 9% dell’acconto sul dividendo che sarà distribuito a gennaio 2022”.

L’EBITDA ordinario si attesta a 12.631 milioni di euro dai 13.146 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020, per effetto di eventi non ricorrenti rilevati nei primi nove mesi del 2020. L’EBITDA di porta a 11.278 milioni di euro (12.705 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020) e l’EBIT a 6.254 milioni di euro (6.975 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020).

Il risultato netto ordinario del Gruppo è pari a 3.289 milioni di euro (3.593 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020, mentre il risultato netto risulta di 2.505 milioni di euro rispetto ai 2.921 milioni di euro nei primi nove mesi del 2020.

L’indebitamento finanziario netto è pari a a 54.389 milioni di euro (45.415 milioni di euro a fine 2020, +19,8%), principalmente per gli investimenti del periodo, che sono ammontati a a 7.901 milioni di euro, per l’acquisizione di un’ulteriore quota di partecipazione in Enel Américas e per l’effetto cambi negativo, parzialmente compensati dai positivi flussi di cassa generati dalla gestione operativa.

Deliberato un acconto sul dividendo 2021 pari a 0,19 euro per azione, in pagamento dal 26 gennaio 2022, in crescita dell’8,6% rispetto all’acconto distribuito a gennaio di quest’anno. Il Consiglio di Amministrazione di Enel conferma la politica di acconto sui dividendi per l’esercizio 2021, prevista dal Piano Strategico 2021-2023, e prevede un dividendo complessivo sui risultati dell’esercizio 2021 pari a 0,38 euro per azione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel: ricavi 9 mesi in crescita del 17%, distribuirà acconto su divid...