Enel, Mediobanca conferma Outperform e alza TP a 9,5 euro

(Teleborsa) – Sebbene il settore delle utilities non sia rimasto indenne dagli effetti della pandemia, lo scenario attuale offre una significativa opportunità di crescita per il settore. Lo dice Mediobanca che oggi ha rivisto al rialzo il prezzo obiettivo di Enel, portandolo a 9,50 euro dai 9,20 euro precedenti ed confermando un giudizio Outperform.

“Vediamo le utilities giocare un ruolo chiave nella fase di ripresa attraverso una nuova ondata di investimenti in infrastrutture a supporto della transizione energetica e dello sviluppo dell’economia circolare, concetti che restano al centro dell’agenda politica” europea e nazionale, affermano gli analisti di Piazzetta Cuccia, indicando che, in questo contesto favorevole, Enel, Snam ed Hera sono viste come asset “core” per il 2021.

Enel è ben posizionata per beneficiare del trend della Transizione Energetica, sviluppando energie pulite e smart grid”, sottolinea Mediobanca, citando l’accelerazione degli investimenti prevista dal nuovo Piano industriale e giudicando “sostenibile” la nuova politica di un dividendo “garantito” fino al 2023. L’azienda – aggiunge – conferma multipli “interessanti”, soprattutto in America Latina, e su questa base si è deciso di alzare il Target Price del titolo e confermare un giudizio “sovraperformare”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel, Mediobanca conferma Outperform e alza TP a 9,5 euro