Enel, il mercato premia il piano e la vision al 2030

(Teleborsa) – Effervescente Enel, che scambia con una performance decisamente positiva del 3,12%.

Il Gruppo ha presentato stamane il Piano Strategico 2021–2023 con una indicazione sui prossimi 10 anni, al 2030, in cui il Gruppo punta alla accelerazione sulla transizione energetica con rinnovabili ed elettrificazione.

La trendline del titolo su base settimanale si muove parallelamente a quella del FTSE MIB, ad evidenza del fatto che il movimento del gruppo energetico subisce la pressione del mercato a cui fa riferimento, piuttosto che di eventi legati al titolo stesso.

Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte da Enel restano ancora lette in chiave positiva. Gli indicatori di breve periodo evidenziano una frenata della fase di spinta in contrasto con l’andamento dei prezzi per cui, a questo punto, non dovrebbero stupire dei decisi rallentamenti della fase rivalutativa in avvicinamento a 8,379 Euro. Il supporto più immediato è stimato a 8,255. Le attese sono per una fase di assestamento tesa a smaltire gli eccessi di medio periodo e garantire un adeguato ricambio delle correnti operative con target a 8,179, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel, il mercato premia il piano e la vision al 2030