Enel green power, avvia secondo progetto solare + storage in Nord America

(Teleborsa) – Enel, attraverso la sua controllata statunitense dedicata alle rinnovabili Enel Green Power North America, ha avviato la costruzione del progetto solare + storage Azure Sky da 284 MW, il suo secondo progetto ibrido in Nord America che integra un impianto a energia rinnovabile con lo stoccaggio a batteria utility-scale. Il progetto costituisce un’altra tappa fondamentale dell’impegno della società, annunciato a luglio, di investire in progetti ibridi rinnovabili + storage negli Stati Uniti. The Home Depot acquisterà l’elettricità prodotta da una quota da 75 MW del progetto solare Azure Sky attraverso un accordo di fornitura elettrica (PPA).

Enel Green Power ha progetti importanti per lo stoccaggio in Nord America. L’innovativo progetto Azure Sky, che arriva appena pochi mesi dopo l’annuncio del progetto Lily, rappresenta un ulteriore passo avanti verso un futuro sostenibile con impianti ibridi flessibili che produrranno energia rinnovabile stabilizzando al contempo ancora di più le reti elettriche” – ha dichiarato Salvatore Bernabei, recentemente nominato – CEO di Enel Green Power e Direttore della business line Global Power Generation di Enel -. “Questo progetto testimonia la resilienza della transizione energetica alimentata dall’innovazione e da un costante interesse per le energie rinnovabili da parte dei clienti commerciali”.

Attraverso il PPA, l’energia che The Home Depot acquisterà annualmente dal progetto solare Azure Sky sarà sufficiente ad alimentare oltre 150 dei suoi punti vendita. L’accordo rappresenta l’approvvigionamento di energia rinnovabile più consistente di The Home Depot e consentirà al venditore al dettaglio di prodotti per la casa di realizzare notevoli progressi per il raggiungimento del nuovo obiettivo di sostenibilità dell’azienda di produrre o acquisire 335 MW di energia rinnovabile o alternativa, descritto nel Bilancio di responsabilità 2020 pubblicato di recente dalla società.

La collaborazione con Enel Green Power rafforza il nostro impegno per ottenere energia sostenibile prodotta off-site” – ha dichiarato Ron Jarvis, Chief Sustainability Officer di The Home Depot –. “Non soltanto aumenta le nostre soluzioni energetiche e riduce la nostra impronta di carbonio, ma quando The Home Depot ottiene o produce energia da fonti rinnovabili, rafforziamo il business case per l’energia pulita, come le fonti alternative”.

Il progetto solare + storage Azure Sky, situato a ovest della zona di Dallas-Fort Worth nella contea di Haskell in Texas, comprende un impianto fotovoltaico da 284 MW abbinato a una batteria da 81 MW e dovrebbe essere operativo entro l’estate 2021.

I circa 700mila pannelli bifacciali fotovoltaici del progetto solare + storage Azure Sky dovrebbero produrre ogni anno oltre 586 GWh, che alimenteranno la rete e caricheranno la batteria situata nello stesso impianto, evitando così l’emissione annuale dell’equivalente di oltre 386mila tonnellate di CO2 nell’atmosfera. Il sistema di stoccaggio a batteria sarà in grado di immagazzinare l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici, fornendo al tempo stesso anche servizi per migliorare la flessibilità della rete.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel green power, avvia secondo progetto solare + storage in Nord Amer...