Enel diventa maggior operatore servizi demand response in Giappone

(Teleborsa) – Enel X, la nuova società di servizi energetici innovativi del Gruppo Enel, si è aggiudicata, tramite la controllata statunitense di servizi di demand response EnerNOC, la fornitura di 165 MW di risorse per la gestione della domanda in Giappone, a seguito della gara per riserve di bilanciamento indetta da un gruppo di utility giapponesi.

Con questa aggiudicazione, che conferma Enel quale maggior aggregatore indipendente di demand response in Giappone, il Gruppo arriva a quasi triplicare il proprio impianto virtuale sul mercato giapponese, passando da 60 a circa 165 MW, pari a una quota di mercato del 17%, a partire da luglio 2018 quando i nuovi programmi saranno operativi.

Enel gestirà la domanda di elettricità di grandi clienti industriali e commerciali collegati alle reti delle utility, indicando agli utenti quando la rete richieda loro di ridurre i consumi energetici in modo da creare una riserva di bilanciamento che contribuirà ad aumentare la stabilità delle reti delle utility.

“Questa risultato consolida ulteriormente la nostra presenza sul mercato della gestione della domanda, sulla scia del recente successo ottenuto nella prima asta di capacità in Irlanda, e ci conferma come fornitori leader di soluzioni avanzate di gestione energetica” – ha dichiarato Francesco Venturini, responsabile di Enel X –. Con questa gara – ha aggiunto – intendiamo dare il nostro contributo al sempre più competitivo mercato energetico giapponese offrendo i nostri servizi avanzati per promuovere la stabilità dell’approvvigionamento energetico del Paese”.

Enel diventa maggior operatore servizi demand response in Giappon...