Enel, accelerano i conti del primo trimestre

(Teleborsa) – Enel chiude il primo trimestre con  un risultato netto in crescita del 4,7% a 983 milioni di euro e un utile netto ordinario a 943 milioni, in aumento del 18,6%. Lo comunica il gruppo energetico.

I  ricavi salgono dell’8,4% a 19.366 milioni di euro rispetto ai 17.872 milioni di euro nel primo trimestre 2016.Il giro d’affari del primo trimestre include, come partite straordinarie, la plusvalenza relativa alla cessione della partecipazione nella società cilena Electrogas per 151 milioni di euro. I ricavi del primo trimestre del 2016 includevano invece, come partite straordinarie, la plusvalenza di 146 milioni di euro relativa alla cessione di Hydro Dolomiti Enel.

L’EBITDA a 3.914 milioni di euro scende del 2,6% rispetto ai 4.017 milioni di euro nel primo trimestre 2016.

L’EBITDA ordinario si attesta a 3.763 milioni di euro (3.871 milioni di euro nel primo trimestre 2016, -2,8%).

L’ EBIT a 2.525 milioni di euro è in diminuzione del 5,4% rispetto ai 2.670 milioni di euro nel primo trimestre 2016. La diminuzione è stata  determinata da maggiori ammortamenti e impairment per 42 milioni di euro.

Sale l’indebitamento finanziario netto a 39.282 milioni di euro (37.553 milioni di euro a fine 2016, +4,6%).”In aumento per effetto delle acquisizioni del periodo (tra cui si segnala la società di distribuzione brasiliana CELG), nonchè del pagamento dell’acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2016, i cui effetti sono parzialmente compensati dalla crescita dei flussi di cassa della gestione operativa (+12% rispetto al primo trimestre 2016″, spiega la nota del gruppo energetico.

“I primi tre mesi di quest’anno hanno confermato la validità dei nostri piani di efficienza e dei nostri sforzi per incrementare i flussi di cassa a sostegno degli investimenti destinati alla crescita”. E’ così che Francesco Starace, amministratore delegato e direttore generale di Enel ha così commentato i risultati. L’andamento dei risultati del trimestre ci rende fiduciosi della efficacia delle azioni intraprese, in linea con la nostra strategia, la cui flessibilità intrinseca ci consente di adattarla alla complessità degli scenari in cui ci muoviamo e ci permetterà di continuare a creare valore per i nostri stakeholders. Continueremo ad impegnarci a fondo in questa direzione e confermiamo i nostri obiettivi di fine anno”, ha concluso Starace.

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enel, accelerano i conti del primo trimestre