ENEA: quasi tutto al femminile il VI Premio Hausmann & Co – Patek Philippe

(Teleborsa) – La ricerca si veste di rosa. La VI edizione del Premio “Hausmann & Co e Patek Philippe – dedicato a chi ha talento”, ha assegnato i riconoscimenti a sette ricercatori ENEA “under 40”, sei donne e un uomo.

La cerimonia si è svolta a Roma, nei giardini di Palazzo Venezia, alla presenza del presidente ENEA Federico Testa, degli amministratori della Hausmann & Co Francesco Hausmann e Benedetto Mauro, del direttore generale di Patek Philippe Italia Laura Gervasoni e di rappresentanti del mondo scientifico, istituzionale e dell’imprenditoria.

I principali riconoscimenti sono stati assegnati a quattro ricercatrici in rappresentanza ciascuna dei quattro dipartimenti ENEA: Silvia Bossi (Dipartimento Tecnologie Energetiche); Chiara Lombardi (Dipartimento Sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali); Chiara Martini (Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica); Monia Vadrucci (Dipartimento Fusione e Tecnologie per la Sicurezza Nucleare).

Tre i riconoscimenti assegnati agli autori di altrettanti brevetti ENEA nei settori dell’alimentazione, dell’edilizia sostenibile e dell’antisismica: Olivia Costantina Demurtas (Laboratorio Biotecnologie); Corradino Sposato (Laboratorio Processi Termochimici per la valorizzazione di biomasse, residui e rifiuti); Concetta Tripepi (Laboratorio Ingegneria sismica e prevenzione di rischi naturali).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ENEA: quasi tutto al femminile il VI Premio Hausmann & Co – ...