ENEA: presentati i nuovi sistemi hi-tech per la mobilità elettrica

(Teleborsa) – Nella cornice del convegno “I nuovi scenari della mobilità elettrica: upgrading tecnologico, potenzialità ed impatti mobilità elettrica” a Roma, ENEA ha presentato i risultati delle indagini sui nuovi metodi di ricarica wireless. Con l’obiettivo di accrescere la sicurezza delle batterie, ENEA e numerose università nel Programma di Ricerca di Sistema Elettrico 2015-2017 hanno coinvolto oltre 50 ricercatori, con un investimento di circa 5 milioni di euro totali.

“Per ENEA la mobilità sostenibile è una priorità strategica che ci vede in prima linea sia attraverso i programmi di ricerca pubblica, sia in collaborazione con le imprese del trasporto individuale e collettivo”, ha dichiarato il presidente dell’ENEA Federico Testa.

Proprio in questi giorni infatti l’Agenzia ha ottenuto un riconoscimento con l’assegnazione da parte dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) al Consorzio MOBiLus, cui ENEA fa parte, della KIC Urban Mobility per dar vita ad un polo europeo di sviluppo di tecnologie e soluzioni innovative per i problemi della mobilità sostenibile nelle aree urbane”.

“L’operazione – ha spiegato Testa – durerà sette anni e prevede investimenti di 1,6 miliardi di euro, con un massimo del 25% finanziati dall’EIT, I primi risultati sono attesi già nel 2020. Dei 48 partner (13 città, 17 aziende di automotive e ICT, e 18 tra università e centri di ricerca) solo due sono italiani, ENEA e Fondazione Politecnico del Comune di Milano”.

Fra le molte innovazioni sono di grande interesse i sistemi hi-tech per rifornire le automobili e i bus elettrici con la ricarica contactless dinamica. Questo nuovo metodo consentirà infatti di traferire energia ai veicoli durante il moto. Il sistema è stato tra le punte di diamante di ENEA durante Ecomondo, esposizione dell’innovazione green, tenutasi a Rimini a novembre.

Sono inoltre stati analizzati il ciclo di vita dei veicoli elettrici per individuare eventuali criticità di disponibilità di materie prime, nel consumo di energia, e nello smaltimento materiali. L’impatto sulla qualità dell’aria e sul clima è stato uno dei temi cardine delle analisi presentate.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ENEA: presentati i nuovi sistemi hi-tech per la mobilità elettri...