ENEA, in prima linea per la decarbonizzazione

(Teleborsa) – Si è svolta a Roma la prima giornata nazionale di confronto tra esperti e ricercatori italiani impegnati nei 21 programmi di ricerca TCP dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) per favorire la decarbonizzazione del sistema energetico.

ENEA rappresenta l’Italia nei comitati esecutivi di 15 dei 21 programmi TCP e promuove il dialogo tra mondo della ricerca e stakeholder per favorire l’uso delle tecnologie mature e proseguire nello sviluppo di quelle meno pronte.

ENEA continua a investire nella ricerca collaborativa IEA e ne sono prova gli oltre 20 nostri esperti impegnati nei programmi TCP e la nostra recente adesione a un ulteriore TCP che copre temi prioritari come la conversione e l’uso efficiente dell’energia nei processi delle industrie energivore, la decarbonizzazione spinta e la digitalizzazione per l’efficienza energetica” – spiega Gian Piero Celata, direttore del Dipartimento Tecnologie Energetiche dell’ENEA –.

“Da un censimento che abbiamo condotto sulla partecipazione a questo tipo di iniziative, è emerso un coinvolgimento ancora debole dell’industria e dei decisori politici – aggiunge Celata. Riteniamo pertanto che sia necessario un approccio più strutturato con ENEA impegnata in un ruolo strategico nei tavoli sulla decarbonizzazione e sulle politiche per la ricerca e l’energia con i ministeri competenti. Inoltre, con il cluster Energia promuoviamo il dialogo tra il mondo della ricerca e i maggiori stakeholder dell’industria e del territorio, per un’azione di leva sull’uso delle tecnologie a TRL elevato e sul sostegno a quelle meno pronte“.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ENEA, in prima linea per la decarbonizzazione