Enea, al via le candidature per la missione in Antartide

(Teleborsa) – Un anno in Antartide per vivere un’esperienza di lavoro e umana unica. ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico, ha aperto le candidature tecnico-scientifiche per partecipare alla spedizione in Antartide presso la base scientifica internazionale Concordia (“Winter Over” novembre 2019 – novembre 2020).

Le professionalità richieste sono: un astronomo, un chimico e un fisico dell’atmosfera, un medico (area dell’emergenza), un elettronico della scienza, un tecnico ICT/radio, un elettricista/elettrotecnico, un meccanico veicoli. Il termine massimo per inviare la propria candidatura è il 6 maggio.

Il reclutamento è rivolto ai dipendenti di amministrazioni pubbliche. Le figure professionali che non sarà possibile reperire tra i pubblici dipendenti verranno assunte tramite forme di collaborazione temporanea.

La stazione italo-francese di Concordia si trova all’interno del continente antartico a oltre 3.200 metri di altezza, dove le temperature (esterne) vanno raramente sopra i -25° C mentre in inverno precipitano a -80°C (le stagioni sono invertite rispetto alle nostre).

Le spedizioni del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) sono finanziate dal MIUR (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca) e gestite dall’ENEA per la programmazione e attuazione logistica e dal CNR per il coordinamento scientifico.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enea, al via le candidature per la missione in Antartide