ENEA, accordo tra Sotacarbo e NTEL su decarbonizzazione

(Teleborsa) – Sotacarbo, società partecipata paritariamente al 50 per cento da ENEA e Regione Sardegna, hanno firmato l’accordo sulla decarbonizzazione con il National Energy Technology Laboratory (NETL), che fa parte del sistema di laboratori di ricerca del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

L’intesa quinquennale spazia dallo studio di attività specifiche legate alla produzione di energia a basso contenuto di CO2 fino all’impiego sostenibile dei combustibili fossili, con il traguardo primario per Sotacarbo di brevettare un sistema in grado di trasformare la CO2 in metanolo ed etanolo.

“Questo non è un generico accordo quadro, ma è un’alleanza  precisa che identifica attività e obiettivi” –  spiega Alessandro Lanza presidente Sotacarbo e membro del CdA dell’ENEA –. “Per noi è motivo di grande orgoglio che un’istituzione prestigiosa come il NETL decida di collaborare con un centro ricerche come il nostro che conta appena 35 ricercatori. Vuol dire che siamo riconosciuti come eccellenza a livello internazionale” – conclude Lanza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ENEA, accordo tra Sotacarbo e NTEL su decarbonizzazione