ENAV riduce la perdita nei primi tre mesi, traffico aereo in crescita

(Teleborsa) – ENAV, società che gestisce il traffico aeroportuale e l’assistenza al volo e prossima alla quotazione a Piazza Affari, ha chiuso il primo trimestre dell’anno con un miglioramento della perdita netta e una crescita del traffico aereo.

Il rosso, nei primi tre mesi, si è attestato a 8,8 milioni rispetto ai -10,8 milioni del corrispondente trimestre dello scorso anno, “per effetto della stagionalità tipica dei flussi di traffico aereo nei mesi invernali”. 

Cresce del 5,3% il fatturato a 177,4 milioni di euro mentre la redditività (margine operativo lordo) registra un balzo del 34% a 28 milioni di euro, grazie alla ripresa del traffico aereo.

Migliora anche l’indebitamento finanziario netto che scende a 159,3 milioni rispetto ai 188,5 milioni di fine 2015, una riduzione, spiega la nota della società, dovuta principalmente al “maggiore capitale circolante netto”.

Il traffico di rotta complessivo in Italia, ha mostrato un incremento dei voli assistiti a 360.702 pari a +0,3% rispetto al primo trimestre 2015 e del numero delle unità di servizio a 1.587.750 (+2,4%) trainato in particolare dalla componente di voli internazionali (+5,1% in termini di numero voli).

Il traffico di terminale complessivo ha presentato un analogo andamento positivo in termini di voli assistiti che hanno raggiunto i 166.912, in crescita dell’1,4% rispetto al primo trimestre 2015 e di unità di servizio che si sono incrementate del 4,6% a 188.800 rispetto al 31 marzo 2015.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ENAV riduce la perdita nei primi tre mesi, traffico aereo in crescita