Enac risponde alle accuse delle ONG sui voli sul Mediterraneo

(Teleborsa) – A seguito della vicenda che aveva visto l’ENAC negare il decollo agli aerei leggeri ‘Moonbird’ e ‘Colibrì’, usati dalle ONG per avvistare i gommoni dei migranti. L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile risponde che ai velivoli, usati per l’attività di pattugliamento marittimo, riconducibile alle cosiddette operazioni specializzate, non era consentito svolgere tale attività.

Nella nota si legge che “Pertanto gli eventuali voli di ricognizione effettuati prima dell’intervento dell’ENAC potrebbero essere stati operati in difformità alle regole vigenti e non corrisponde al vero che l’Ente avrebbe dapprima autorizzato dei voli e successivamente sospeso l’autorizzazione.”

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Enac risponde alle accuse delle ONG sui voli sul Mediterraneo