Enac, Quaranta al World Civil Aviation Chief di Singapore

(Teleborsa) – L’impatto delle nuove tecnologie e le modalità per poterle sfruttarle al meglio, attraverso una collaborazione di livello globale, al fine di consentire a tutti gli Stati e alle regioni aeronautiche dell’Icao (International Civil Aviation Organization) di avanzare insieme nello sviluppo futuro dell’aviazione civile mondiale. Questo il tema al centro World Civil Aviation Chief Executives Forum di Singapore evento biennale che si è svolto il 9 e 10 aprile.

Il Forum, a cui sono stati invitati solamente alcuni Paesi selezionati per area geografica, è stato aperto dal Ministro dei Trasporti di Singapore, Lam Pin Min, e ha riunito i leader dell’aviazione civile mondiale sui temi principali relativi alla crescita del settore e alla sicurezza. Hanno partecipato i maggiori stakeholder mondiali in rappresentanza sia dei Governi dei rispettivi Paesi, sia dell’industria aeronautica.

Presente all’evento, anche quest’anno, l’Italia con la partecipazione del Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, chiamato a portare il proprio contributo anche alla 7a edizione del meeting internazionale in rappresentanza del nostro Paese e nella sua funzione di Vice Presidente dell’ECAC, European Civil Aviation Conference organizzazione pan-europea composta da 44 Stati.

Tra i temi emersi nel corso della due giorni di lavori, particolare attenzione ai vantaggi offerti dall’intelligenza artificiale come stimolo ai processi decisionali nel settore e alle modalità attraverso le quali l’innovazione tecnologica può creare nuovi modelli di business, migliorare l’accessibilità ai mercati e aiutare ad armonizzare gli standard di safety e security del trasporto aereo anche alla luce dei recenti incidenti che hanno coinvolto degli aeromobili Boeing 737 Max.

Due i programmi tecnici previsti dal Forum: Unmanned Systems Asia Conference (UMSA), evento sulle opportunità offerte dai sistemi aerei a pilotaggio remoto nella regione Asia-Pacifico e progetto SMART Digital Tower, programma incentrato sul prototipo di torre di controllo del quale l’Autorità dell’Aviazione Civile di Singapore sta attualmente testando l’idoneità per migliorare la gestione del traffico aereo e la sicurezza delle operazioni a terra nell’aeroporto di Changi.

Il Forum è stato anche l’occasione, durante una serie di riunioni bilaterali con i Presidenti delle Organizzazioni multilaterali regionali consorelle, per fare il punto sulla candidatura italiana ed europea dell’Ing. Salvatore Sciacchitano a Presidente dell’Icao.

Enac, Quaranta al World Civil Aviation Chief di Singapore