Emmanuele Emanuele: “rafforziamo la cultura: Ministero Beni Culturali, confluisca in quello del Tesoro”

(Teleborsa) – Finito in parte il lungo loockdown che aveva sospeso le manifestazioni culturali, a Roma a via Margutta, si è aperta l’esposizione che riguarda alcuni contributi della Scuola di Piazza del Popolo. Si tratta di un gruppo di artisti che negli anni sessanta, concentrati attorno a via del Babbuino, via del Corso, via di Ripetta e via Margutta avevano anticipato perfino la pop-art americana.

La mostra è stata promossa dalla Fondazione Terzo Pilastro Internazionale presieduta dal professor Emmanuele Emanuele e realizzata con il contributo di Fondazione Cultura e Arte. Sono rappresentate opere tra l’altro di Tano Festa, Mario Ceroli, Mario Schifano e Sergio Lombardo.

Il Professor Emanuele, ha colto l’occasione, di denunciare ancora una volta la scarsità di risorse nei confronti della cultura e l’inadeguatezza dei sostegni, nel periodo Covid, a tutti quei professionisti impegnati in questo mondo. Proprio per questo, il Presidente, ha lanciato la proposta di far confluire il Ministero dei Beni Culturali nel Ministero del Tesoro per poter accedere a maggiori risorse economiche essendo il settore della cultura, trainante per la crescita dell’intero Paese.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Emmanuele Emanuele: “rafforziamo la cultura: Ministero Beni Cult...