Embraer: vola il 4° prototipo di E190-E2. In linea dal 2018 con Widerøe – [video]

(Teleborsa) – La casa costruttrice brasiliana Embraer procede nei test per il continuo miglioramento dei propri aeromobili. Il volo inaugurale del quarto prototipo dell’E190-E2 è avvenuto presso gli stabilimenti della società a São José dos Campos, nello stato di San Paolo. Questo aeromobile sarà utilizzato per test specifici su situazioni all’interno della cabina passeggeri, come la rapida uscita in caso di emergenza.

L’aereo, numero di serie 20.004, si unirà alla flotta di velivoli per test in volo che comprende i primi tre prototipi E190-E2. Velivoli che sino a oggi hanno superato le 650 ore di volo. L’E190-E2 dovrebbe essere consegnato nella prima metà del 2018 e l’operatore di lancio sarà la compagnia norvegese Widerøe, il più importante operatore regionale dello Stato del Nord Europa.

“La campagna di certificazione si è quasi conclusa – ha detto Luís Carlos Affonso, COO (Chief Operations Officer) di Embraer Commercial Aviation – la configurazione aerodinamica è a posto e sono stati conclusi molti altri test. A breve effettueremo prove le prove di comportamento dell’aereo alla massima velocità e altri severi test alle temperature più rigide”.

In aggiunta alla serie di prove in volo, Embraer  sta eseguendo più di 30.000 ore di test a terra, e con l’obiettivo di fornire un aereo “più maturo” per l’entrata in servizio, la casa costruttrice utilizza un Iron Bird (avveniristico simulatore che permette tra l’altro l’automazione e l’esecuzione dei test, l’acquisizione e l’analisi dei dati, la generazione di report e l’archiviazione), strumento utilizzato per lo sviluppo e la sperimentazione di progetti per un nuovo aereo e dove tutti i sistemi sono sono disponibili in scala, tra cui il cockpit. Questo strumento consente di simulare ogni modello E2, per ottimizzare le prestazioni dei sistemi e perfezionare le qualità di volo.

L’Embraer E190-E2 è uno sviluppo della rinnovata famiglia E-jet (diretti competitors dei C Series di Bombardier) e ha volato per la prima volta a São José dos Campos il 23 maggio 2016. Si tratta di un bireattore a corridoio singolo (narrow-body) per il medio raggio capace di trasportare fino a 114 passeggeri. Rispetto alla precedente famiglia E-Jet la E2 dispone di un circuito chiuso fly-by-wire di controllo che – secondo Embraer – riduce il peso, aumenta l’efficienza del carburante riducendone i consumi, migliora il controllo e aumenta la sicurezza per una protezione completa in tutte le fasi di volo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Embraer: vola il 4° prototipo di E190-E2. In linea dal 2018 con Wider...